Legge penale

Petizione d'appello per la privazione della libertà della persona

ADANA REGIONE CORTE DELLA CORTE PRIMARIA

Essere inviato

ADANA ASLİYE PENALTY COURT

File NO:

CONVENUTO CHE HA APPLICATO LA LEGGE DI APPELLO:

DEPUTER:

OGGETTO: ………… Tribunale penale di primo grado del 11/05/2021 e 2021/112 E. 2021/63K. della decisione nel fascicolo n. appello Consiste in una richiesta di indagine.

DATA DI COMUNICAZIONE:

MOTIVI DELLA DOMANDA E MOTIVI

……………….. Con sentenza del Tribunale penale di primo grado del 21.05.2019, TCK Art. Secondo gli articoli 109/2, 109/3-a,b fornitura Tuttavia, è ingiusto e illegittimo stabilire una sanzione nei confronti del cliente nei termini del presunto reato che non ha elementi materiali e morali.

Questo è;

GLI ELEMENTI DEL REATO DI LIMITAZIONE DELLA LIBERTA' NON SI SONO VERIFICATI.

Il reato di privazione della libertà della persona assegnata al cliente (privazione della libertà) è un reato mobile facoltativo. Il reato di privazione della libertà personale si realizza commettendo uno dei due seguenti atti facoltativi:

Privazione della libertà di andare ovunque: ogni individuo ha la libertà di agire liberamente come desidera. Quando alla persona è impedito di recarsi in un luogo secondo la propria libera volontà e desiderio o di spostarsi in qualsiasi modo, si commette la forma di "privazione della libertà di andare da qualche parte".

Privazione della libertà di stare in un posto: proprio come una persona ha il diritto di andare dove vuole, ha anche il diritto di stare dove vuole quanto e per tutto il tempo che vuole, e non di agire di sua spontanea volontà . Se la persona è impedita da qualcun altro a soggiornare in un luogo, il reato si configura con l'atto facoltativo di "privazione della libertà di soggiornare in un luogo".

Affinché si realizzi il reato di privazione della libertà, uno degli atti facoltativi di cui sopra deve essere compiuto illegittimamente. Nell'atto commesso dall'imputato, se la relativa (vittima) acconsente, si ammette che sussista una ragione per il rispetto della legge.

Il cliente ha fatto solo una serie di tentativi per Levent, che ha abusato dei figli del suo amico C……… e A……………, per dire la verità, per rivelare la verità materiale e per calmare i padri dei bambini. non applicare in alcun modo violenza a Levent, che ha abusato dei bambini, e non ha legato le mani.Inoltre, Cemal, il padre di Diyar Güzel, è uno dei bambini. mahkeme Nella sua dichiarazione davanti a lui, "Mentre chiamavo E.. e parlavo con lui, l'imputato A………. ha preso L……………… dentro e ha legato L………………t alla sedia Adem. Dopo E…….. venne S……….. chiamato, chiamato Guerra Venne la guerra, entrambi fecero L……….e domande insieme, per quanto mi ricordo, dì la verità a S……………… L……….. questi ragazzi sono molto arrabbiati, non possiamo tenere questi ragazzi" Anche questa affermazione da sola rivela che non è stato il cliente Übeyt a legare l'imputato Levent. Inoltre, il cliente è venuto sulla scena molto tempo dopo che Levent era stato legato alla sedia.

Inoltre, l'imputato partecipante Le... ha anche rilasciato la sua dichiarazione davanti alla corte, "Coloro che mi hanno messo dentro il tetto e mi hanno legato la mano A.... e C……….., che non sono il cliente ma i padri dei figli stessi, C……. e A………………….. Il mio cliente sono i suoi amici Ce………. e A……….. alla questura contro il consenso di Levent affinché non commettesse un reato e Levent, che abusava dei bambini, non subisse ulteriori danni.Oltre a detenere Levent, al contrario, Adem e Cemal hanno rapito L…………. Forse ha salvato .i dalla morte. Se il mio cliente e il suo amico Savaş non fossero stati lì, forse l'imputato L……… sarebbe morto. Perché quando il mio cliente è andato sulla scena, L……… .. ha osservato che era stato trattenuto con la forza sulla sedia con le mani legate e a sangue freddo che lo erano anche i padri. Ha calmato la sua rabbia e ha preso L……….. dalla scena del crimine e lo ha portato alla stazione di polizia. La sua libertà non era limitato e il mio cliente ha impedito un crimine molto più grande che era probabile che potesse accadere.Forse ha salvato la vita dell'imputato Levent.

Il motivo per cui il mio cliente è lì è che il padre di D………………. C……………….. è un amico del mio cliente.C…………………. Nella sua dichiarazione dinanzi al giudice, “L…………. L'ho colpito con un pugno, sono tornato in me per un momento, ho chiamato E……… e gli ho chiesto di venire urgentemente, non ho detto niente al telefono, ho spiegato la situazione dopo che E…… è arrivato, e il la libertà del cliente è stata limitata. da persona Si capirà che si è recato sul luogo del delitto solo per l'amico C……….., della cui amicizia si fidava senza saperlo.

Quando il mio cliente si è recato sulla scena del crimine, i padri dei bambini hanno legato e picchiato Levent. Il cliente non ha fatto altro che fare domande a L... che ha abusato dei bambini e registrarli in video. Non ci sono dati concreti che dimostrino il contrario nell'intero file.

A questo punto, del diritto penale Vorremmo citare un principio che ne costituisce la base; Il principio che l'imputato beneficia del dubbio. Secondo tale principio, oggi accettato nella didattica e nella pratica, se una persona è accusata di aver commesso un reato, per essere condannata per il reato in questione, deve essere provata e provata con ogni mezzo di prova in misura sufficiente che non lascia spazio a dubbi. Se l'autorità di giudizio non è convinta che la persona abbia commesso tale reato e non vi sono prove che lascino spazio a dubbi al riguardo, si deve ammettere che la persona non ha commesso tale atto.

Come si vede chiaramente, affinché il cliente possa essere condannato per il reato in esame, devono sussistere prove certe che egli abbia commesso tale reato. Non ci sono prove che il cliente abbia commesso questo crimine.

IN TAL CASO, IL MIO CLIENTE È STATA UNA DECISIONE DI CARCERE PER ANDARE NEL LUOGO DOVE IL SUO AMICO HA CHIAMATO SENZA SAPERE CHE ERA UN LUOGO DEL REATO.

IL MIO CLIENTE SALVA LA VITA DI LEVENT, CHE È STATO ABUSATO DI BAMBINI, A parte il reato di minaccia alla libertà.

Alla luce delle ragioni sopra esposte, per mancanza di prove sufficienti e probanti, è stato addebitato al cliente il reato di restrizione della libertà. assoluzione È illecito stabilire un giudizio contro il cliente quando dovrebbe essere presa una decisione.

Convenuto L………………., ……………….. Nella sua deposizione all'Ufficio del Pubblico Ministero;

Mentre facevo colazione nella panetteria Babil l'11/11/2020, C……………….. e A……………….. sono venuti lì e mi hanno tirato fuori, poi mi hanno preso con la forza e sono stati situato da qualche parte tra K…….. e radiolik mi hanno portato su un vecchio tetto, hanno preso il coltello che portavo su di me, mi hanno picchiato prima che entrassi nel tetto, poi mi hanno messo dentro un tetto con una porta di ferro e mi hanno fatto sedere su una sedia dentro e mi hanno legato mani e piedi con una corda, mi hanno tirato addosso un coltello e hanno detto: “Ti ucciderò, ti impiccheremo, di' la verità.

Perché hai picchiato i bambini? minaccia Lo hanno fatto, mentre eravamo in tre dentro, la persona di nome S……… è venuta lì, S………………… mi ha rivolto parole offensive e ha detto “faremo tua madre e tua sorella…”, in quel momento …… ………. e C…………… mi picchiava, Savaş ha interrogato solo me, erano 5, alcuni entravano e uscivano di tanto in tanto, c'era una persona anziana che chiamavano, non c'era nessun problema con lui, ha solo aspettato fuori, il nome della persona che mi ha interrogato nella registrazione audio che mi hai fatto ascoltare, per ora non ricordo, ma per quel che ricordo era alto con un maglione rosso. Sono un denunciante e denunciante delle persone che con la forza mi portano via, mi minacciano, mi picchiano”.

A forma di espressione Come si evince da tale dichiarazione, si comprenderà che il mio cliente E……………….. non ha commesso il reato di Privazione della Libertà dell'interessato.

NON APPLICARE MOTIVI DI SCONTO È ILLEGALE.

Sebbene ciò non significhi accoglimento nella causa sottoposta a giudizio, anche se si pensa per un momento che abbia commesso il reato di privazione della libertà, TCK Art. La mancata attuazione 110 costituisce violazione della legge. Vale a dire;

TCK art. 110 – Se l'autore del delitto di cui all'articolo precedente rilascia la vittima in luogo sicuro senza nuocere alla persona della vittima prima dell'inizio delle indagini, la pena è ridotta fino a due terzi.

Secondo il verdetto, il cliente ha portato la vittima alla stazione di polizia dopo averla caricata sul veicolo.

Come si evince dal testo dell'articolo, il cliente non ha danneggiato in alcun modo la vittima e non ha esercitato alcuna pressione fisica o morale. Nonostante si trovassero nello stesso veicolo, poiché le conversazioni erano normali, il cliente ha liberato la vittima in sicurezza, forse salvandogli anche la vita.

Dalle nostre precisazioni sopra si evince che, pur non accettandolo, anche se per un momento si ritiene che il cliente abbia commesso il reato in questione, la pena da comminare dovrebbe essere ridotta di 2/3 anche se dovesse trovarsi in penitenziario, a fronte del fatto che la vittima non arreca danno alla vittima e che il suo lungo viaggio non pretende di privare la vittima di alcuna libertà e per il fatto che un provvedimento è stato adottato illegittimamente, è necessario per riesaminare nel merito il proprio ufficio e ristabilire un giudizio.

IL DISPOSIZIONE DA EVITARE MENTRE LA RELAZIONE DEL PERITO SIA NECESSARIA DOPO CHE LA PROVA CRIMINALE SIA PROVATA DAL CAMPO DOVE SI TROVA, E' SOGGETTA A INDAGINE PENALE.

LE DISPOSIZIONI ILLEGALI NON SONO ATTUATE

Pur non accettandolo, quando si pensa per un attimo che il cliente abbia commesso il suddetto Reato di Privazione della Libertà, è altresì inesatto che la sentenza sia stata costituita senza applicare la riduzione dell'ingiusta provocazione, considerato che il reato in questione è stato commesso contro l'imputato che ha abusato sessualmente del figlio dell'amico intimo del cliente. Vale a dire; In linea con la decisione dell'Assemblea Generale Penale della Corte Suprema d'Appello del 22.05.1989 e numerata 1/133-192 e con la prassi coerente delle Camere Penali Speciali, al fine di ammettere l'esistenza di provocazione in un evento, si non è necessario che l'atto illecito sia diretto contro l'imputato stesso, e che l'atto ingiusto, anche verso terzi, sia istigazione.Anche se è ammesso che l'imputato leso Ata abbia iniziato la rissa e abbia ferito il suo amico Burak, nella motivazione della sentenza, non vi è motivo di applicare la disposizione di ingiusta provocazione con la motivazione errata che l'atto ingiusto non fosse contro l'imputato. Karar è illegittimo (Corte d'Appello 3a Sezione Penale – Decisione: 2010/16199).

In tal caso, mentre è necessario assolvere il cliente dal reato di negazione della libertà per tutti i motivi elencati, poiché è contro la legge emettere una sentenza contro il cliente, la decisione dovrebbe essere ribaltata dal vostro stimato tribunale e dal cliente deve essere assolto.

RISULTATO E RICHIESTA: Alla luce delle ragioni esposte e da prendere in considerazione d'ufficio;

– Accettazione della nostra domanda al rimedio legale di ricorso,

– …………………… Tribunale penale di primo grado del 11/05/2021 e 2021/112 E. 2021/63K. annullare la decisione n.

– Chiediamo e chiediamo al Vostro Onorevole Ufficio, per delega, che il cliente sia assolto dal presunto reato, e in caso di parere contrario, l'attuazione delle disposizioni di legge a favore del cliente.03.06.2021

Avvocato difensore

Ultima modifica il 10 giugno 2021 21:07

Paylaş
Avvocato Saim İncekaş

Avvocato Saim İncekaş. Risiede ad Adana. Come fondatore, continua a lavorare nel suo studio legale e di consulenza di Adana. Il diritto penale, il diritto civile-divorzio-familiare, l'avvocatura del diritto informatico sono i principali campi di studio. Ha pratica ed esperienza soprattutto in materia di divorzio e diritto penale. Ha più di 5.000 articoli e articoli in questi campi. C'è una diagnosi di epistemofilia. Indirizzo: Kayalıbağ, Ziya Algan Business Center, Turhan Cemal Beriker Blv. No:9 E-mail: av.saimincekas@gmail.com Telefono: 0534 910 97 43

lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail viene mantenuto riservato.