Legge penale

Petizione d'appello per traffico di droga al controllo giudiziario

ADANA 1. SENTENZA SUL CRIMINALE SUL SULLE

Essere inviato

ADANA 3. SENTENZA SUL CRIMINALE SUL SULLE

Richiesta n.

N. domanda:

SOSPETTATO che si oppone al controllo giudiziario:

VICE:

CRIMINE: Traffico di stupefacenti o stimolanti – Fornitura

DECISIONE DISCUSSATA: ….. Sentenza della 3° Corte Penale di Pace del 22/05/2021 e numerata 2021/….

DATA DELL'OBIEZIONE :

Sebbene…. 3. Giudice penale di pace del 22/05/2021 2021/…. Con la decisione numerata Inquiry, il cliente ….. è stato posto sotto controllo giudiziario ai sensi dell'articolo 109/3-b della CMK. Karar dato, però;

1-) Non vi è alcuna prova o indicazione se non l'astratta affermazione che l'indagato ha commesso il reato contro di lui.

2-) Nella dichiarazione del cliente presso l'agenzia delle forze dell'ordine, c'è un requisito costituzionale ai sensi del comma 147/1-e della CMK. hak ha esercitato la facoltà di "non rendere testimonianza sul reato", e in tale ambito, nel verbale di perquisizione e sequestro redatto dalle forze dell'ordine. usul e illegittimamente, la dichiarazione verbale del cliente è stata presa e la dichiarazione dell'indagato che ha esercitato il suo diritto al silenzio è stata registrata nel verbale. Le dichiarazioni fatte contro il cliente in questo rapporto sono chiaramente contrarie alla procedura e non c'è azione legale contro il cliente. fornitura espressione Non è così.

3-) A difesa dell'altro indagato….preso durante l'interrogatorio, gli stupefacenti sintetici rinvenuti appartenevano chiaramente a lui, il sospettato……. Ha chiaramente affermato che non gli è stato dato da lui.

4-) Nell'interrogatorio del cliente ….. da parte della 3° Corte Penale di Pace; Dichiarò di non avere nulla a che fare con le sostanze rinvenute, ma che in precedenza aveva bevuto queste droghe se gliele davano i suoi amici del vicinato, e che non aveva nulla a che fare con le false accuse, se non per essere nella residenza di altri sospetti che erano parenti.

Sospettare……. È chiaro che gli elementi giuridici del reato addebitatogli non si sono formati, e che il reato oggetto dell'indagine non è stato commesso dall'indagato.

Inoltre, il luogo di residenza dell'indagato è fisso e non c'è possibilità di fuga. Considerato che l'indagato non corre il rischio di oscurare le prove, l'obbligo di controllo giurisdizionale di firmare una volta ogni due settimane è illegittimo e l'indagato dovrebbe essere rilasciato senza condizioni. Tenuto conto che il provvedimento di controllo giurisdizionale con la firma, che è un provvedimento restrittivo della libertà dell'indagato, ..... provoca doglianze, è divenuto obbligatorio chiedere l'allontanamento dell'indagato, ai sensi dell'art. CMK.

CONCLUSIONE E PROBLEMA: Per le ragioni sopra esposte, sottoponiamo rispettosamente e chiediamo che il provvedimento di controllo giudiziario a carico dell'indagato sia RIMOZIONE PER OBIEZIONE e che l'indagato sia rilasciato senza condizioni. Consigliere sospetto

Ultima modifica il 10 giugno 2021 21:27

Paylaş
Avvocato Saim İncekaş

Avvocato Saim İncekaş. Risiede ad Adana. Come fondatore, continua a lavorare nel suo studio legale e di consulenza di Adana. Il diritto penale, il diritto civile-divorzio-familiare, l'avvocatura del diritto informatico sono i principali campi di studio. Ha pratica ed esperienza soprattutto in materia di divorzio e diritto penale. Ha più di 5.000 articoli e articoli in questi campi. C'è una diagnosi di epistemofilia. Indirizzo: Kayalıbağ, Ziya Algan Business Center, Turhan Cemal Beriker Blv. No:9 E-mail: av.saimincekas@gmail.com Telefono: 0534 910 97 43

lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail viene mantenuto riservato.






Arama

Per fare una ricerca qualificata Clicca qui.


Cos'è lo stato diverso da una grande banda quando non c'è giustizia?
Agostino


Consulta il tuo avvocato per le tue controversie legali!